Taglio delle orecchie

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Ven Dic 31, 2010 7:50 pm

Ho visto che con grande tempismo e capacità di deduzione viene compreso il senso della legge: Vietato il taglio di orecchie e code. Aggiungo che: Se la legge dice una cosa, l'ordinanza non può contrastarla.

Mi dispiace che coloro che vorrebbero essere considerati come mia concorrenza mi rinfaccino ad ogni occasione la mia condizione di straniera (tu non hai capito, ecc..), ma questa volta mi consolo col fatto di aver compreso il senso della legge già dopo la prima lettura ed in ogni caso prima di loro; dopo se vogliamo anche parlare di cani...


Ultima modifica di karanuker il Dom Gen 02, 2011 9:36 pm, modificato 1 volta

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  dei Canonici il Sab Gen 01, 2011 5:03 pm

Concordo con Luiza!!!!!!!

Dopo la nostra telefonata di Novembre , poche ore dopo i titoli scippiettanti dei giornali, ognuno ha approfondito e ha avuto modo di leggere i riferimenti normativi, nuovi e vecchi.

La situazione e' ben chiara da parte mia, divieto assoluto di taglio: se mai ce ne fosse bisogno, e dato che tanti hanno bisogno di vedere scritte le cose a carattere cubitali, riporto Nota ufficiale del Governo Italiano ( piu' ufficiale di cosi!!!!!) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

"In vigore da 4 dicembre 2010 la ratifica della Convenzione di Strasburgo del 13 novembre 1987, che introduce norme e sanzioni penali a protezione degli animali da compagnia, approvata definitivamente dalla Camera il 27 ottobre 2010.

Il Provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 283 del 3 dicembre 2010.

Si intende (come si legge nella Convenzione) per animale da compagnia, «ogni animale tenuto, o destinato ad essere tenuto dall’uomo, in particolare presso il suo alloggio domestico, per suo diletto e compagnia».

La proposta del disegno di legge per la ratifica parlamentare della Convenzione di Strasburgo era stata presentata dal Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, coproponenti i Ministri della giustizia, del lavoro e della salute ed approvata dal Consiglio dei Ministri il 2 ottobre 2009.

In particolare: è punito con la reclusione da tre a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro chiunque, senza necessità, causa dolore ad un animale, o lo sottopone a sevizie, a fatiche o a lavori non sopportabili per le sue caratteristiche etologiche.

La pena si applica anche a chiunque sottopone un animale al taglio o all’amputazione della coda o delle orecchie, alla recisione delle corde vocali, all’asportazione delle unghie o dei denti o ad altri interventi chirurgici destinati a modificarne l’aspetto o finalizzati a scopi non terapeutici.

Le pene sono aumentate della metà se dagli interventi indicati deriva la morte dell’animale. Inoltre è punito con la reclusione da tre mesi a un anno e con la multa da euro 3.000 a euro 15.000 chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un profitto, introduce nel territorio nazionale animali da compagnia privi di sistemi per l’identificazione individuale e delle necessarie certificazioni sanitarie e non muniti, se richiesto, di passaporto individuale.

La pena è aumentata se gli animali hanno un’età inferiore a dodici settimane o se provengono da zone sottoposte a misure restrittive di polizia veterinaria adottate per contrastare la diffusione di malattie trasmissibili proprie della specie.

Chiunque tenga un animale da compagnia o se ne occupi, deve provvedere alla sua installazione e fornirgli cure ed attenzione, tenendo conto dei suoi bisogni etologici, secondo la sua specie e la sua razza; deve, in particolare:

rifornirlo in quantità sufficiente di cibo e di acqua di sua convenienza,
procurargli adeguate possibilità di esercizio,
prendere ogni ragionevole provvedimento per impedirne la fuga.
Nessuna sostanza deve essere somministrata ad un animale da compagnia, nessun trattamento deve essergli applicato, per elevare o diminuire il livello naturale delle sue prestazioni nel corso di competizioni né in alcun altro momento, qualora ciò possa mettere a repentaglio la salute ed il benessere dell’animale.

Infine, ecco alcuni consigli per riconoscere i cuccioli in regola:

a) fare attenzione all'identificazione tramite microchip (o tatuaggio chiaramente leggibile);

b) fare attenzione alla presenza del passaporto comunitario, che deve riportare l'attestazione della vaccinazione antirabbica, eseguita da un veterinario abilitato dall'autorità competente del Paese di provenienza.
"

Qundi, NON SI TAGLIA, NE ORA NE IN FUTURO!!!!!!!!!!!!
avatar
dei Canonici

Numero di messaggi : 778
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 39
Località : Benevento

Vedi il profilo dell'utente http://www.medvedrossii.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  dei Canonici il Sab Gen 01, 2011 5:13 pm

Al di la delle personali considerazioni sul tema, e' convincimento diffuso tra i frequentatori delle Expo far presente al Delegato Enci e alle autorita' competenti , dalla prima gara utile in poi, i cani in ring che non siano in regola con la normativa nazionale italiana vigente.

Quello che puo' sembrare un atto forte di denuncia, e' solo un gesto di rispetto di quanti si allineano alle legge e si sottopongono al giudizio espositivo, certi che le regole abbiano attuazione immediata, e non abbiano un senso di labilita' temporale , ad uso e abuso di quanti se ne approfittano.

avatar
dei Canonici

Numero di messaggi : 778
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 39
Località : Benevento

Vedi il profilo dell'utente http://www.medvedrossii.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Sab Gen 01, 2011 5:44 pm

parlando 3 giorni fa con Marco Confetti, mi diceva che ha commissionato uno studio ad un legale che sostiene esattamente il contrario.
magari ci informera' in merito.
avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Sab Gen 01, 2011 5:54 pm

Sono l'unica allevatrice di asia centrale in Italia ad avere cani conformi alla vigente legge, non vado in expo anche perché miei cani verrebbero giudicati di fianco a cani mozzati e purtroppo penalizzati proprio perché presentati con orecchie integre, e pertanto ancora meno conosciuti degli asia centrale autentici mozzati.

Il legislatore chiaramente promuove il commercio dall'estero con tanto di vademecum (unica cosa aggiunta dalla legge italiana oltre all'accettazione in pieno della convenzione europea), spiegando ai cagnari come fare. Con questo vuole far sparire allevatori italiani onesti. E' ridicolo che la pena esiste solo per quelli che mozzano ma non per chi registra intere cucciolate all'estero e vende tranquillamente in Italia. Purtroppo la stupidità delle persone che registrano le cucciolate all'estero, pur di poter continuare a vendere cani mozzati, arreca un grosso danno alla razza, perché nelle mani dei nuovi clienti mettono i cani che queste persone non sapranno mai apprezzare integri.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Sab Gen 01, 2011 5:57 pm

alessandro zampetti ha scritto:parlando 3 giorni fa con Marco Confetti, mi diceva che ha commissionato uno studio ad un legale che sostiene esattamente il contrario. magari ci informera' in merito.
penso che il legale in questione non ha avuto il modo di leggere la Nota ufficiale del Governo (riportata sopra da Vincenzo - dei Canonici)

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Sab Gen 01, 2011 6:26 pm

bho!
avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  dei Canonici il Sab Gen 01, 2011 6:49 pm

Come si dice, ognuno e' padrone a casa propria!!!
Ognuno e' libero di tagliare, occultare o falsificare, l'importante e' essere convinti di quello che puo' accadere...

Nel nostro caso specifico, penso come pochi al mondo, gia dalla nostra prima cucciolata italiana non abbiamo tagliato pur potendo dichiarare il tutto sotto il nome dell'all'affisso russo, tutto in regola e massima secretezza, tutto sarebbere rimasto in famiglia, neanche mio fratello avrebbe saputo la verita'!!!
Ma le motivazioni sono state due: la prima e' perche abbiamo deciso di vivere in Italia, vivere alla luce del sole, e vivere seconde le regole italiane; la seconda, non ci andava di passare un guaio con la giustizia, preferiamo evitare....
avatar
dei Canonici

Numero di messaggi : 778
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 39
Località : Benevento

Vedi il profilo dell'utente http://www.medvedrossii.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  fox il Sab Gen 01, 2011 7:12 pm

Ciao a tutti,premetto che ho la terza media inferiore,e a stento scrivo l'italiano in modo comprensibile,mio zio mi ha insegnato però a leggere attentamente fra le righe,il testo di legge,così come è scritto,lascia delle crepe,perchè parla di cani da affezzione e da compagnia.
siamo nel terzo millenio e grazie a Dio la pastorizia esiste ancora come esistono ancora i lupi,invito tuttia dare un occhio al forum CSDL e scoprirete che il lupo arreca ancora dei danni in particolar modo in Piemonte,allora pongo la domanda,mi servono dei cani pastori da lavoro che proteggano il mio bestiame,quindi taglio le orecchie,non ho usato crudeltà in quanto i cani non sono da affezzione e non sono da compagnia,il non tagliare potrebbe causare ferite da morsi (lupi cinghiali e dove presenti linci)e ferite del tipo (rovi ).
Domanda dove ho violato la legge?


Ultima modifica di fox il Sab Gen 01, 2011 7:21 pm, modificato 1 volta
avatar
fox

Numero di messaggi : 2767
Data d'iscrizione : 30.07.09
Età : 53
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  fox il Sab Gen 01, 2011 7:15 pm

dimenticavo è ovvio che ho esposto un caso limite,ma è risaputo che i cani pastori (non tutti) li si è sempre amputati non per fini estetici,diverso è il discorso per altre razze.
avatar
fox

Numero di messaggi : 2767
Data d'iscrizione : 30.07.09
Età : 53
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  Ospite il Sab Gen 01, 2011 7:35 pm

karanuker ha scritto:
alessandro zampetti ha scritto:parlando 3 giorni fa con Marco Confetti, mi diceva che ha commissionato uno studio ad un legale che sostiene esattamente il contrario. magari ci informera' in merito.
penso che il legale in questione non ha avuto il modo di leggere la Nota ufficiale del Governo (riportata sopra da Vincenzo - dei Canonici)

Ciao a tutti,
in questi giorni mi posso connettere solo col telefono e per questo ho chiamato telefonicamente Fox e Daniele, quest'ultimo senza riuscire a parlarci.
Rispondere dall'iphone e' dura ma, visto che sono stato chiamato in causa direttamente, mi sento di rispondere.
Innanzi tutto ricordo a Luiza (che secondo me parla italiano benissimo!!!), che il suo non e' l'unico allevamento italiano in regola e le foto dei miei cuccioli non mozzati le avete viste tutti. Poi sapete come la penso in merito ma questa e' un'altra storia...
Non ho commissionato nessuno studio ma solo chiesto un parere ad un amica. Parere che purtroppo non e' arrivato ed io non me la sono sentita di far pressioni...
Sulla legge, la nota del governo e' decisamente chiara. Io pero' ho sollevato una questione su cui non ho avuto risposta: taglio "estetico" o "funzionale"? Sulla legge e sulla nota di Palazzo Chigi e' ben sottolineata la questione dell'intervento chirurgico finalizzato all'estetica. Chiedo quindi, ritenete punibile l'allevatore di bestiame che taglia procurando un dolore quasi impercettibile a pochi giorni di vita per evitare dolori e problemi fisici più grandi da adulto? Io non pretendo di avere risposte certe ma ritengo assai improbabile questa ipotesi, soprattutto se il cane e' tenuto e amato come si deve. Ricordo inoltre che nella nota si precisa anche che l'animale da compagnia vive per lo più in prossimità dell'abitazione del padrone. Cani che vivono per la maggior parte del tempo col bestiame sono quindi considerati da lavoro. Se poi volete affermare che il taglio e' una cosa inutile e dannosa fate pure ma parlatene direttamente coi pastori dall'Italia al Tagikistan!
Riguardo le Expo la faccenda e' molto diversa e concordo pienamente con Vincenzo e Luiza. Se si gareggia lo si fa ad armi pari e in maniera sportiva!
Sono contento che le leggi vengano rispettate e mi fa piacere che vengano subito comprese dai cittadini ma, se il governo e' intervenuto con una nota ufficiale, significa che forse la legge era poco chiara. Si parlava infatti di divieto senza pena (e quindi inutile), e per questo nella nota viene precisata così fortemente questa parte.
Un caro saluto a tutti e tanti auguri di buon anno!
Marco

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Sab Gen 01, 2011 7:56 pm

fox ha scritto:Ciao a tutti,premetto che ho la terza media inferiore,e a stento scrivo l'italiano in modo comprensibile,mio zio mi ha insegnato però a leggere attentamente fra le righe,il testo di legge,così come è scritto,lascia delle crepe,perchè parla di cani da affezzione e da compagnia.
siamo nel terzo millenio e grazie a Dio la pastorizia esiste ancora come esistono ancora i lupi,invito tuttia dare un occhio al forum CSDL e scoprirete che il lupo arreca ancora dei danni in particolar modo in Piemonte,allora pongo la domanda,mi servono dei cani pastori da lavoro che proteggano il mio bestiame,quindi taglio le orecchie,non ho usato crudeltà in quanto i cani non sono da affezzione e non sono da compagnia,il non tagliare potrebbe causare ferite da morsi (lupi cinghiali e dove presenti linci)e ferite del tipo (rovi ).
Domanda dove ho violato la legge?

La Convenzione da bella e chiara descrizione dei animali da compagnia: ogni animale che l'uomo intende tenere con se.

Anche io ho pensato che nostri cani non fanno parte dei cani da compagnia intesi secondo la classifica della FCI e credevo che poteva essere la scappatoia per la legge, ma la descrizione è chiara.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Sab Gen 01, 2011 8:07 pm

Marco ha scritto:
Innanzi tutto ricordo a Luiza (che secondo me parla italiano benissimo!!!), che il suo non e' l'unico allevamento italiano in regola e le foto dei miei cuccioli non mozzati le avete viste tutti. Poi sapete come la penso in merito ma questa e' un'altra storia...
non parlavo di te. E tu sai benissimo come la penso io, tant'è vero che non capisco la tua frase messa qui sul forum:
Marco ha scritto:Se poi volete affermare che il taglio e' una cosa inutile e dannosa fate pure ma parlatene direttamente coi pastori dall'Italia al Tagikistan!

Alcuni anni fa (appena uscita l'Ordinanza Turco) ho presentato alla Camera dei Deputati la storia della razza ed una spiegazione che il taglio delle orecchie entro la prossima settimana di vita è meno invasivo del taglio della coda, all'epoca consentito, ma nessuno ci guarda e ci ascolta. Questa è la realtà. Oggi anche la coda deve rimanere integra.

Auguroni anche a te.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Sab Gen 01, 2011 8:11 pm

Taglio funzionale?
Come lo giustifichi vendendo un cucciolo in famiglia che abita in una villetta con giardino?

Guarda che i pastori italiani (e non solo) tagliano le orecchie ai cuccioli di due mesi dal vivo, per cui, tu da allevatore devi avere cani integri, secondo la legge.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  dei Canonici il Sab Gen 01, 2011 8:18 pm

A proposito, AUGURONI A TUTTI, non ho chiamato ne inviato sms perche ho il tel fuori uso!!!

avatar
dei Canonici

Numero di messaggi : 778
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 39
Località : Benevento

Vedi il profilo dell'utente http://www.medvedrossii.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Sab Gen 01, 2011 10:18 pm

anch'io avevo pensato al discorso di considerare i nostri cani da lavoro e non da compagnia, ma giustificare il taglio ad un cane che poi va a vivere in un appartamento o a casa di un ragioniere del comune sarebbe dura....
forse se l'allevatore tenesse i cani integri e il pastore che prende il cane lo mozzasse allora sarebbe sostenibile.

inoltre dove sono tutti sti asia e caucaso che usano i pastori?

questo di dare i cani x lavoro si che dovrebbe essere un ns obiettivo. personalmente ho deciso che ad ogni cucciolata REGALERO' un paio di cuccioli ai pastori della zona x vedere e testare i miei cani al lavoro.

comunque ognuno fara' cio' che meglio credera', prsonalmente rebus sic stantibus non mozzero' visto che le pene non sono zuccherini!

poi adesso che ho in casa una cucciola integra, sinceramente mi sto abituando e non è che sono cosi' brutti!
avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  Ospite il Sab Gen 01, 2011 11:41 pm

Ciao Luiza, so bene come la pensi e infatti non ho rivolto la domanda a te ma ho usato la seconda persona plurale rivolgendomi genericamente a tutto il mondo cinofilo.
Concordo sia con te che con Alessandro sul fatto che un cane che fa guardia e compagnia in una villetta non e' un cane "da lavoro" e sul fatto che i cani possano essere amputati anche in seguito se destinati alla pastorizia seppur con maggior sofferenza per l'animale (e qui il paradosso di una legge che dovrebbe tutelarli).
La cucciolata di Saba e' stata lasciata integra poi chi ha preso il cane per guardia o compagnia lo ha lasciato com'era mentre i cuccioli andati a lavorare nelle fattorie (un maschio e una femmina), sono stati amputati a tre mesi di eta'. Il Turco e' rimasto con me e lo sto avviando al lavoro con le capre affiancato e supervisionato dallo "zio" Sirio ma non me la sono sentita di amputarlo a questa eta'...
Questo e' il criterio che seguiremo anche in futuro: cani lasciati integri che, nostro malgrado, saranno amputati se indirizzati al lavoro.
Di nuovo un saluto a tutti
p.s. appena sistemo la connessione posto le foto del fratello del Turco al lavoro. Secondo me e' uno spettacolo...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Dom Gen 02, 2011 10:02 am

ovviamente il problema si pone solo ed unicamente per i cani forniti di regolare pedigreeche ne attesti la provenienza..................
avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Dom Gen 02, 2011 11:05 am

Purtroppo il taglio delle orecchie per estetica viene eseguito sui cuccioli di almeno 2 mesi, e non è l'intervento da trattare come maltrattamento ma post-operatorio, quando il cane è chiuso in gabbia piccola, perché non possa girarsi, quando gli mettono cerotti e bastoncini perchè abbia le orecchie erette, quandi viene sottoposto ad ogni tipo di costrizione che gli impedisca di grattarsi i punti.
Pastori tagliano dal vivo, senza punti, e senza "cure" destinate ai cani da show. Il cane dopo una settimana non ricorda più di aver avuto le orecchie, chiedete invece ai dobermannisti o amstafisti quanto tempo dura la guarigione e come si svolge.

----------

alessandro zampetti ha scritto:ovviamente il problema si pone solo ed unicamente per i cani forniti di regolare pedigreeche ne attesti la provenienza..................
non è strano che possessori di affisso fanno cuccioli senza pedigree, nonostante è vietato, ma proprio il fatto di violare ogni divieto è molto diffuso nel mondo dei cani.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  fox il Dom Gen 02, 2011 11:19 am

karanuker ha scritto:Purtroppo il taglio delle orecchie per estetica viene eseguito sui cuccioli di almeno 2 mesi, e non è l'intervento da trattare come maltrattamento ma post-operatorio, quando il cane è chiuso in gabbia piccola, perché non possa girarsi, quando gli mettono cerotti e bastoncini perchè abbia le orecchie erette, quandi viene sottoposto ad ogni tipo di costrizione che gli impedisca di grattarsi i punti.
Pastori tagliano dal vivo, senza punti, e senza "cure" destinate ai cani da show. Il cane dopo una settimana non ricorda più di aver avuto le orecchie, chiedete invece ai dobermannisti o amstafisti quanto tempo dura la guarigione e come si svolge.

----------

alessandro zampetti ha scritto:ovviamente il problema si pone solo ed unicamente per i cani forniti di regolare pedigreeche ne attesti la provenienza..................
non è strano che possessori di affisso fanno cuccioli senza pedigree, nonostante è vietato, ma proprio il fatto di violare ogni divieto è molto diffuso nel mondo dei cani.
ed è quì che la legge ha una crepa,infatti parla di cani da effezione e compagnia con taglio delle orecchie e della coda per fini estetici,ma i cani da lavoro?se un pastore verrà trovato con cuccioli tagliati(di razza)ma senza pedigree,sarà dura per la legge sanzionarlo,soprattutto se si trova un buon avvocato,e se in quella zona,il suo bestiame ha subito perdite per via del lupo.il cane si trova li per lavoro e non per starsene in salotto o per expò.
a questo punto,a mia ignoranza dipende per cosa allevi,se per fini espositivi o da compagnia o guardia alle ville,o per guardia del bestiame,in zone a forte presenza predazione.
avatar
fox

Numero di messaggi : 2767
Data d'iscrizione : 30.07.09
Età : 53
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Dom Gen 02, 2011 12:13 pm

d'accordo ma secondo me l'allevatore non puo' mozzare, a meno di non avere cuccioli prenotati da pastori x lavoro, come fai a sapere chi ti comprera' il cane e a quale scopo?

penso anche io che se verra' trovato un cane sul monte al lavoro con le pecore nessuno potra' dire nulla se è mozzato, ma se te lo trovano quando sei a spasso x strada e l'allevatore non puo' provare che ha consegnato il cane integro sono cavoli amari.
avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  karanuker il Dom Gen 02, 2011 12:22 pm

Massimo se ci sarà la richiesta da parte dei pastori vedrai che nessuno andrà a sindacare se loro cani hanno o no le orecchie. Quando un cucciolo è appena nato non puoi sceglierlo per carattere, per cui non puoi mozzare intera cucciolata perché uno di loro andrà dal pastore.
Potrai dimostrare che ci sono lupi, e cane effettivamente sta con il gregge sui pascoli e non legato con la catena attaccata alla stalla, sicuramente non sarai condannato.

_________________
"Vedere" i cani è una dote con la quale bisogna nascere, non la si può imparare. Noi dopo tutti questi anni, senza la benché minima esitazione, ricompreremmo i primi due Asia che ci hanno fatto innamorare di questa meravigliosa razza.
Leggendo il pedigree, comprendete come il cane dovrebbe essere; osservando il cane vedete come esso è in realtà; ma è solo osservando i suoi figli che potrete comprendere il suo effettivo valore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
karanuker
Admin

Numero di messaggi : 6018
Data d'iscrizione : 28.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.karanuker.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Dom Gen 02, 2011 12:25 pm

fare cucciolate senza pedigree secondo me non ha senso dal punto di vista della selezione. non perchè un pedigree sia una cosa che migliora il cane in se ma perchè sta li a dimostrare il lavoro che fai e come lo fai, e lo dimostrera' per 10 ani dopo la vendita del cucciolo.

se pero' ci si pensa su un attimo si possono trovare alcune risposte sul perchè alcuni lo fanno anche se dotati di affisso enci:

vendita a basso prezzo quindi abbracciando un mercato piu' ampio e semplice
utilizzo di cani in consaguinita'
utilizzo spensierato di cani senza pedigree dalle dubbie origini
possibilita' di comperare cuccioli da tizio, o all'estero, o al mercato e spacciarli per propri di alta genealogia
meno spese di allevamento
meno esposizione a ricorsi e rotture dei clienti visto che nulla prova che tu gli hai venduto il cucciolo
vendita di gruppo delle cucciolate a commercianti e/o canari

per alcuni queste sono motivazioni piu' che sufficienti.


avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  fox il Dom Gen 02, 2011 12:44 pm

alessandro zampetti ha scritto:d'accordo ma secondo me l'allevatore non puo' mozzare, a meno di non avere cuccioli prenotati da pastori x lavoro, come fai a sapere chi ti comprera' il cane e a quale scopo?

penso anche io che se verra' trovato un cane sul monte al lavoro con le pecore nessuno potra' dire nulla se è mozzato, ma se te lo trovano quando sei a spasso x strada e l'allevatore non puo' provare che ha consegnato il cane integro sono cavoli amari.
Ciao Alessandro,io chiesi a Marco per cosa intendesse allevare,se per expò o cani da lavoro,lui (era)nonsò adesso interessato ai cani da lavoro,e chiaro che se fai una cucciolata devi avere i cani prenotati,se poi un pastore si ritrova con un gran bel cane e volesse portarlo in expò non gli deve essere consentito se questo ha le orecchie mozzate.
ma un raduno di cani da lavoro al di fuori dell'enci..... Twisted Evil Laughing
avatar
fox

Numero di messaggi : 2767
Data d'iscrizione : 30.07.09
Età : 53
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  alessandro zampetti il Dom Gen 02, 2011 1:01 pm

nessuno credo faccia una cucciolata solo quando ha tante prenotazioni, ma questo gli allevatori veri potranno chiarircelo.

personalmente faro' cucciolate x vedere che cosa esce fuori dai miei cani attuali e futuri.

sicuramente Marco ama i cani da lavoro e vorra' cercare di produrne e sicuramente fara' il pedigree ad ogni cucciolo collaborando ufficialmente con Selvarotonda.

cani da lavoro e pedigree vanno sempre d'accordo ma non viceversa. come farai a dire:
quel cane che lavora li con le pecore è un mio prodotto?? e chi lo dice, chi lo puo' dimostrare?

inoltre la distinzione tra cani da lavoro e expo chi la fa?
la fa l'uso dei cani stessi che il padrone ne fara', quindi se vendi (o regali) cani ai pastori potrai valutare i tuoi cani in quell'ambito altrimenti no.

come gia' detto regalero' 1 o 2 cuccioli a cucciolata ai pastori, emettendo regolare pedigree che rimarra' a me intestato, cosi' da poterne valutare le capacita' caratteriali e fisiche sul campo e da poterli, se validi, riutilizzare in selezione.

intanto a primavera prendero' qualche capra da tenere con drago ed indira cosi' da incominciare a valutarli.



avatar
alessandro zampetti

Numero di messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 07.09.09
Età : 47
Località : fabriano

Vedi il profilo dell'utente http://www.iguardianidellasteppa.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Taglio delle orecchie

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum